programma degli eventi per la beatificazione di Giovanni Paolo II

papa_in_preghiera.jpg

Il programma degli eventi per la beatificazione di Giovanni Paolo II si aprirà con la grande veglia di preghiera del 30 aprile (dalle 20,30 alle 22,30) al Circo Massimo. Il Papa saluterà i fedeli presenti con un collegamento-video, mentre la veglia sarà presieduta dal cardinale vicario di Roma, Agostino Vallini. Il programma completo è stato presentato nella conferenza stampa di ieri e prevede, oltre alla veglia, la possibilità di pregare per tutta la notte nelle chiese del centro storico. Anche i mezzi pubblici rimarranno in funzione con un’unica chiusura tra le 2 e le 4 della notte.

Il 1° maggio in piazza San Pietro, con inizio alle 10 del mattino, si terrà la Messa di beatificazione presieduta da Benedetto XVI. A seguire, in Basilica, davanti all’altare della Confessione, sarà possibile venerare le spoglie di Giovanni Paolo II fino ad esaurimento del flusso dei fedeli. I pellegrini saranno di diversa provenienza: soprattutto Italia, Polonia, Spagna, Stati Uniti e America Latina. Si prevedono molti «giovani-adulti», in particolare coloro che hanno vissuto con Giovanni Paolo II l’esperienza delle Gmg. Nessun timore per la concomitanza con il concertone del 1° maggio.
«La celebrazione si svolgerà al mattino mentre il concerto nel pomeriggio – ha detto padre Cesare Atuire dell’Orp – E poi è tempo di superare questi muri tradizionali». Il programma si chiuderà il 2 maggio alle 10.30 in piazza San Pietro con la Messa di ringraziamento presieduta dal cardinale segretario di Stato, Tarcisio Bertone.
Informazioni in tempo reale sul sito www.jpiibeatus.org.

© Copyright Avvenire, 30 marzo 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.