365 giorni insieme… Grazie a tutti!

ORE 21.15:

Esattamente un anno fa proprio a quest’ora pubblicavo il primo post di questo blog. Lo facevo con queste parole:

«Eccomi qui! Mi chiamo Luca, abito in un paesino di montagna in provincia di Brescia ed ho 26 anni. Tanti di voi si chiederanno se sono un po’ matto a creare un Blog con un titolo così particolare(non avete tutti torti…), ma ora vi spiego il motivo!

Nel settembre scorso mi sono laureato in scienze religiose per la gestione degli oratori, che mi dovrebbe permettere di organizzare e gestire attività oratoriane. Facoltà nuova e molto interessante, ma che per ora non ha nessun sbocco concreto(spero in un futuro migliore…).».

Nello stesso post spiegavo quali erano le mie intenzioni:

«Gesù è sempre stato un punto di riferimento fondamentale per la mia vita, questo perché ho avuto la grande fortuna di essere coinvolto personalmente dalla Sua Parola!

Per questo motivo(appena avrò fatto un po’ di pratica sul funzionamento di questo blog), proporrò la Liturgia della Parola della Domenica, con una mia breve riflessione, per cercare di trasmettere, a quelli che vorranno leggere queste pagine, il meraviglioso e affascinate messaggio di Gesù, che nonostante abbia superato i 2000 anni ritengo ancora molto attuale!
(…)
Mi piacerebbe poi(sempre se la tecnologia mi accompagna), poter trasmettere da queste pagine in diretta, L’angelus del Santo Padre
».

Ripensandoci era proprio una pazzia, mi era venuta quest’idea la sera prima, non sapevo neppure come funzionasse un blog, ma non ho saputo frenare l’entusiasmo e ho pubblicato senza pensarci troppo. (infatti se andate a vedere i post delle prime settimane sono impaginati male con caratteri diversi). Addirittura il titolo definitivo “La Parola della Domenica è nato qualche giorno dopo, forse valeva la pena aspettare per capire bene io per primo cosa avessi intenzione di fare, ma ormai è andata così.

Sono cominciati i primi commenti domenicali e vedevo che con il passare delle settimane le persone che entravano a leggere le mie riflessioni aumentavano, ma non solo, mi rendevo conto che questo era divenuto un appuntamento importante per me, per accrescere il mio rapporto con il Signore e vedere che sempre più persone apprezzavano il mio lavoro, mi dava grande soddisfazione.

Con il passare delle tempo, le mie idee si sono fatte più chiare: ho scelto di commentare soltanto le Letture domenicali, inizialmente lo facevo anche per le festività che cadevano nei giorno feriali, ma mi rendevo conto di correre il rischio di non far le cose per bene.

Dal 2 settembre ho deciso di inserire un altro appuntamento settimanale: la possibilità di seguire in diretta l’Udienza Generale del Santo Padre grazie a “Sat 200”. Scrivevo:
«La settimana scorsa, mentre preparavo il collegamento per seguire la recita dell’Angelus, mi è venuto in mente che potrebbe essere interessante seguire anche le Udienze del mercoledì.
Benedetto XVI è un grande teologo e penso che la possibilità di ascoltare ogni settimana una sua catechesi, possa essere senza dubbio una ricchezza per tutti!
». Anche questa iniziativa ha ottenuto un ottimo gradimento.
Nel Tempo d ‘Avvento e poi durante la Quaresima e il Tempo di Pasqua, ho inserito quotidianamente “Il Vangelo del giorno” che ci a aiutato a fare della Parola del Signore vera Luce per il nostro cammino.

Solo negli ultimi giorni, mentre preparavo questa giornata, mi sono reso conto che siete diventati tantissimi a condividere con me questo cammino. Vi dico un po’ di numeri: dal 13 Agosto 2008 al 31 Luglio 2009 le visite complessive sono state 15294: Le persone iscritte fino ad oggi alla Newsletter sono 34 e il gruppo su Facebook conta 34 persone. Veramente un anno fa non mi sarei mai aspettato una cosa simile e vi ringrazio davvero! Vi chiedo due enormi favori: continuate a sostenermi con la preghiera, ne ho veramente bisogno per andare avanti con entusiasmo in questo prezioso impegno e nella vita. La seconda cortesia è quella di lasciare qui sotto vostri commenti in cui fate un bilancio di questo primo anno trascorso insieme, lasciandomi magari anche consigli per cercare di migliorare.  Se preferite mandatemi pure una mail, ma per favore fatelo è veramente importante per me.
A proposito se volete informazioni sul nuovo logo le trovate nella categoria omonima.
In futuro se il buon Dio mi darà la Grazia, ovviamente ho intenzione di continuare questo “Cammino” insieme a voi cercando di proporre anche nuove iniziative, la prima delle quali è prevista a Settembre, ma ve ne parlerò più in là, mi sono dilungato veramente troppo.
Permettetemi però di concludere ringraziando il vero “Protagonista”:

Signore,
posso dirti solamente GRAZIE, ma veramente grazie infinite per tutto questo.
Lo sai, per me è stato un anno un po’ strano, dove nella mia vita è un po’ tutto fermo. Ho cominciato tante cose senza mai portarle a termine, questo blog invece va avanti e mi dona grande soddisfazioni.
Signore chiedo perdono a Te e a tutti i visitatori  per tutte le volte in cui le mie riflessioni non sono all’altezza, metto tutto il mio impegno, ma so benissimo che se ne esce qualcosa di buono è solo merito Tuo.
Affidandoti il proseguo di questa “avventura” desidero ringraziaTi nuovamente: ogni volta che lavoro su queste pagine sento che Tu sei realmente “Lampada  per i miei passi e Luce sul mio cammino”.

Voglio ora salutare e ringraziare ciascuno di voi che mi siete stati vicini quest’anno e che oggi avete avuto la pazienza di pregare insieme a me. Spero veramente di continuare a proporvi qualcosina di buono, sicuro che la Parola del del Signore continuerà ad illuminare le nostre vite!

Vi  lascio con un video stupendo che da questa sera vuole diventare una sorta di Inno per questo blog, ringrazio di cuore la bravissima autrice per avermi dato il permesso di pubblicarlo.

Buona notte e ancora GRAZIE INFINITE A TUTTI! Luca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.